730/2011: modello, consegna entro maggio

di giannip Commenta

Per i lavoratori dipendenti ed i pensionati ci sono, a partire da oggi, mercoledì 11 maggio 2011, ancora due settimane abbondanti per la presentazione all’intermediario abilitato, o al Caf, del modello 730/2011. A ricordarlo è la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate del Piemonte nel precisare come la data ultima sia quella di martedì 31 maggio del 2011. Nelle Regione Piemonte i contribuenti interessati alla presentazione del 730/2011 sono oltre 1,3 milioni, ovverosia il 43% circa del totale dei contribuenti piemontesi. In merito l’Amministrazione regionale ricorda altresì come il modello 730/2011 venga in prevalenza presentato dai lavoratori dipendenti e dai pensionati, ma lo possono utilizzare ai fini della dichiarazione anche i soci appartenenti a cooperative di produzione e di lavoro, le persone che percepiscono le integrazioni salariali e, tra gli altri, anche coloro che sono impegnati nei cosiddetti lavori socialmente utili. Il tutto a fronte degli oramai consolidati vantaggi che la presentazione del 730/2011 offre al contribuente.

Con il 730/2011, infatti, non ci sono calcoli da fare e si compila in maniera facile ed intuitiva. Inoltre, il modello permette di ottenere in tempi molto brevi i rimborsi fiscali che, in particolare, vengono direttamente erogati o in busta paga, o sul cedolino della pensione. Per chi ancora non avesse neanche iniziato a pensare alla presentazione del modello 730/2011, ricordiamo che questo è visionabile e scaricabile dal sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it.

Oltre alla consegna del modello 730/2011, in busta chiusa, il contribuente deve anche consegnare la scheda per la destinazione del proprio cinque per mille e otto per mille dell’Irpef. Al riguardo, sempre sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, c’è un comodo ed utile motore di ricerca per scegliere il soggetto cui destinare, scrivendo nella scheda lo specifico codice fiscale, il cinque per mille della propria imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef). La consegna al Caf o all’intermediario è l’unica strada oramai per la consegna del 730 visto che i termini di consegna al sostituto d’imposta sono già scaduti.