730/2011 al Caf o al professionista

di giannip 1

Entro il prossimo 20 giugno 2011 i lavoratori dipendenti ed i pensionati saranno chiamati alla presentazione del modello 730/2011; questo qualora non fosse già stato presentato al proprio sostituto di imposta, i cui termini sono scaduti. Ci si può rivolgere entro lunedì 20 giugno 2011 ad un Centro di Assistenza Fiscale (Caf), oppure ad un professionista abilitato, ovverosia, tra gli altri, un dottore commercialista o un consulente del lavoro. Prima però di presentarsi con il modello occorre reperire tutta la documentazione necessaria ai fini della dichiarazione dei redditi, a partire dal modello Cud 2011, rilasciato dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico, e passando per tutta la documentazione attestante gli oneri per i quali è possibile la detrazione o la deduzione fiscale. I documenti relativi alle spese da “scaricare”, ai fini della presentazione del 730/2011, sono quelli relativi ad oneri sostenuti nel 2010 e devono chiaramente essere corredati da ricevute, quietanze, fatture o scontrini.

Ci sono poi per alcune detrazioni e deduzioni alcuni documenti particolari di cui occorre entrare in possesso; ad esempio, per scaricare gli interessi sui finanziamenti ipotecari per la prima casa occorre essere in possesso del contratto di mutuo, così come per “scaricare” le polizze vita e la quota SSN dell’Rc auto occorre essere in possesso del contratto assicurativo ed essere in regola con i pagamenti e, quindi, in possesso della relativa quietanza rilasciata dalla compagnia.

Inoltre, per le detrazioni Irpef ammesse sui lavori effettuati per il recupero del patrimonio edilizio occorre essere in possesso di quanto segue: ricevuta della raccomandata spedita al Centro operativo di Pescara delle Entrate, con la quale è stato comunicato l’avvio degli interventi; per le spese effettuate, inoltre, fa fede la ricevuta dei bonifici grazie ai quali le opere di recupero del patrimonio edilizio sono state pagate. Per saperne di più sul 730/2011 ricordiamo che nei giorni scorsi l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato online l’Annuario del Contribuente 2011, molto utile in questa fase “calda” caratterizzata dall’appuntamento con la dichiarazione dei redditi.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.