Il 16 maggio è il termine ultimo per le ritenute in F24

di Redazione 1

Mancano ormai poco meno di due settimane al termine ultimo che è stato stabilito dalla nostra amministrazione finanziaria in relazione al pagamento di alcune ritenute molto importanti: il riferimento in questione, il quale reca la data del prossimo 16 maggio, va a quanto posto in essere nel corso del mese di aprile per quel che riguarda i redditi di lavoro dipendente e quelli assimilati, oltre ai redditi di lavoro autonomo, le provvigioni, i redditi da capitale e quelli diversi. Il versamento in questione viene perfezionato nella maniera più classica, ovvero avvalendosi del modello F24 in formato telematico. Nel caso in cui il contribuente coinvolto sia un non titolare di partita Iva, allora c’è la possibilità di presentare l’F24 avvalendosi delle banche, delle agenzie postali e dei concessionari.

RITENUTE D’ACCONTO: ULTIMI OTTO GIORNI PER I SOSTITUTI D’IMPOSTA
I codici tributo predisposti dall’Agenzia delle Entrate in tal senso sono davvero molti e si riferiscono ai casi più disparati; tra gli altri, si possono citare gli emolumenti arretrati, le obbligazioni e i titoli assimilati, le indennità per la cessazione del rapporto di lavoro, il conguaglio posto in essere nei primi due mesi dell’anno successivo e i premi che si riferiscono a lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza.

F24 ENTI PUBBLICI: ANCORA NOVE GIORNI PER LE RITENUTE ALLA FONTE

In aggiunta, la scadenza di cui si sta parlando ricomprende perfino quei condomini che possono essere considerati alla stregua di sostituti d’imposta, i quali sono chiamati a pagare le ritenute del 4% realizzate proprio ad aprile; in tal caso, i codici tributo sono invece soltanto due, ovvero il 1019 per quel che riguarda le ritenute operate nei riguardi dei soggetti Irpef e il 1020 per i soggetti Ires (Imposta sul Reddito delle Società). Infine, non si possono dimenticare le imprese di assicurazione: in effetti, queste ultime hanno l’obbligo di pagare le ritenute realizzate sui redditi di capitale per quel che riguarda i riscatti o le scadenze delle polizze vita.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.