Dichiarazione dei redditi e prima casa, chiarimenti Entrate

di Fil 2

 Non tutti i contribuenti, in sede di dichiarazione dei redditi, sono obbligati a presentarla. In certi casi, ed in particolare per redditi bassi, può infatti scattare l’esonero. E’ il caso, in accordo con una nota ufficiale emessa in data odierna, venerdì 25 marzo 2011, dall’Agenzia delle Entrate, di chi ha solamente redditi da terreni e da fabbricati; se il reddito complessivo è sotto i 500 euro, e non ci sono altri redditi da dichiarare, allora scatta l’esonero per quel che riguarda la dichiarazione dei redditi. Pur tuttavia occorre fare attenzione all’abitazione principale che, relativamente ai casi di esonero con limite di reddito, deve essere inclusa. Quindi, porta ad esempio proprio l’Amministrazione finanziaria dello Stato, se il contribuente possiede solo redditi da terreni e fabbricati, per 450 euro relativi ad un terreno, e per 700 euro dati dall’abitazione principale, allora il totale fa 1.150 euro; essendo 1.150 euro superiori al limite dei 500 euro, allora il contribuente è obbligato alla presentazione della dichiarazione dei redditi e, quindi, non può scattare l’esonero.

Al fine di chiarire quanto contenuto nelle istruzioni del modello di dichiarazione 730 2011, l’Agenzia delle Entrate ha così emanato un’apposita risoluzione, la 35/E di oggi, venerdì 25 marzo 2011. Nella risoluzione si precisa che ai fini dell’esonero o meno dalla presentazione della dichiarazione dei redditi debbono essere conteggiati anche i redditi di natura fondiaria dati dall’abitazione principale e dalle relative pertinenze.

E riguardo all’esempio sopra indicato, sebbene scatti l’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, l’imposta dovuta dal contribuente sarà calcolata solo sul reddito del terreno, ovverosia sui 450 euro; questo perché sia per l’abitazione principale, sia per le relative pertinenze, scatta la deduzione fiscale pari proprio al relativo reddito, ovverosia, considerando l’esempio, pari a 700 euro. Ricordiamo che i modelli per la dichiarazione dei redditi 2011, unitamente alle relative istruzioni, sono visionabili e scaricabili gratuitamente dal sito Internet dell’Agenzia delle Entrate.

Commenti (2)

  1. Sono titolare di pensione INPDAP per complessivi 16472 euro (CUD 2011), e proprietario dell’abitazione di residenza; la moglie, convivente è pensionata INPS contrattamento minimo. Devo presentare la dichiarazione dei redditi?

  2. sono pensionato inpdap con casa di proprietà moglie senxza reddito devo fare la dichiarazione dei redditi? naturalmente riferite alle ultime disposizioni.grazie della risposta

I commenti sono disabilitati.