Unico 2013 rinviato

di Massimo Parolisi Commenta

E’ stato deciso di prorogare il versamento del modello Unico 2013  all’8 luglio prossimo senza maggiorazioni; questo slittamento segue la proroga al 10 giugno prossimo e quindi i Caf potranno consegnare al contribuente la dichiarazione dei redditi fino al 24 giugno 2013.

Proprio il sottosegretario per i rapporti con il Parlamento Sabrina De Camillis ha dichiarato che “è attualmente all’esame dei competenti uffici dell’Amministrazione finanziaria uno schema di provvedimento che sposterà i pagamenti all’8 luglio senza alcuna maggiorazione”.

Tra le novità del modello unico 2013, ci sono anche le caselle per il recupero di imposta oltre che quello inerente il rimborso delle imposte dirette inerente una maggiore deducibilità dell’Irap in materia di costo del lavoro e oneri finanziari. Resta invariato invece il modulo RW mentre per le ristrutturazioni edilizie viene introdotto il rigo RF50 il quale riporterà i pagamenti effettuati dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2012.

Ricordiamo che gli acconti Irpef del 2013 saranno sempre dovuti nella misura del 99 per cento del rigo differenza del quadro RN di unico.

Quindi niente maggiorazioni per i pagamenti effettuati fino all’8 luglio, mentre verrà applicata la maggiorazione dello 0,40 per cento per i versamenti effettuati dal 9 luglio al 20 agosto. Inoltre, il differimento si applicherà esclusivamente alle persone fisiche e ai soggetti diversi dalle persone fisiche che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore.

Il modello Unico può essere presentato sia in modalità cartacea (la consegna agli uffici postali deve avvenire tra il 2 maggio e il 1 luglio 2013) sia in modalità telematica (tempo fino al 30 settembre), usando gli strumenti Entratel o Fisconline.