Pensione di anzianità: diminuiscono le richieste

di Laura 1

Per ottenere la pensione di anzianità, attualmente i requisiti richiesti sono 35 anni di contributi e 58 anni di età. Chi non ha raggiunto i 58 anni di età, può comunque ottenere la pensione se vanta 40 anni di contribuzione. E’ finalmente arrivato il momento, dopo tanti anni di lavoro é giunta l’ora per poter chiedere la vostra pensione, non dovrete finalmente più lavorare ma avrete il vostro stipendio ogni mese. Che ne dite finalmente di prendere una vacanza dedicata al relax? Eppure sembra che molti vi rinuncino, non alla pensione ovviamente.

L’ultima tendenza dimostra che le pensioni anticipate, quelle cosiddette «d’anzianità», registrano una fortissima diminuzione. I dati sono resi noti direttamente dall’Inps che sottolinea che gli assegni liquidati nei primi cinque mesi del 2009 sono stati circa 43mila, lo scorso anno invece durante lo stesso periodo sono stati 132 mila.

Si tratta di una forte riduzione, del 67%.

La questione pensioni sta diventando meno assillante grazie alle nuove norme e soprattutto ad un atteggiamento diverso da parte dei lavoratori, essendo il pensionamento d’anzianità assolutamente volontario. – commenta il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua – L’Inps ha inoltre revocato all’incirca 6-7mila pensioni di invalidità, a seguito dei vasti controlli effettuati. A fine anno saranno revocate circa 20mila pensioni di invalidità al termine di 200mila verifiche.

Ritengo che questa tendenza proseguirà per tutto l’anno – aggiunge il presidente -. Stimiamo un calo consistente di questi trattamenti.

Gli italiani quindi preferiscono rimanere a lavoro. E come se non bastasse il dato di 43mila pensionamenti d’anzianità è superiore alle stime dell’Inps stesso.

Il drastico calo dei pensionamenti di anzianità è un fatto naturale e mette fine a quella isteria da scalone che va avanti da anni. – prosegue il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni – Voler restare attivi è naturale, e ora bisogna utilizzare i risparmi che ne derivano per aumentare gli assegni e adeguare le pensioni al costo della vita.

Commenti (1)

  1. non riesco a vedere miei contributi mi potete aiutare grazie

I commenti sono disabilitati.