Modello 730: cos’è e come si paga

di Laura 6

Il modello 730 viene compilato dai lavoratori dipendenti ed in parole semplici serve per recuperare qualcosa sulle detrazioni d’imposta che mensilmente subiscono appunto i lavoratori dipendenti. Quindi chi ha spese mediche, interessi passivi su un mutuo prima casa, diverse assicurazioni, può presentare il modello 730.

Praticamente il riepilogo del reddito dove figurano:

– il reddito di lavoratore dipendente (730) + eventuali altri redditi (pensioni, partecipazioni in società, affitti percepiti…)

– le spese DETRAIBILI che possono essere spese mediche (analisi, visite, veterinario, dentista, scontrini farmaci) spese funerarie, scolastiche per figli, assegni di mantenimento a coniugi separati e/o figli, donazioni a Onlus, interessi mutuo prima casa, spese per adozioni a distanza. Queste spese sono valide per la persona che presenta la dichiarazione dei redditi e per eventuali familiari a suo carico.

– le spese DEDUCIBILI il cui importo va a diminuire l’imponibile su cui si calcolano le tasse e possono essere assicurazioni integrative, contributi al SSN che paghi con le assicurazioni e costi sostenuti per l’assistenza di persone non autosufficienti.

Ma bisogna essere dei commercialisti per presentare il modello 730? Assolutamente no, le operazioni sono compiute per la maggior parte dal CAF. Il modello 730 è molto semplice da compilare, mentre tutta la parte relativa al calcolo delle imposte dovute è elaborata dal CAF che invia al sostituto d’imposta (cioè al datore di lavoro) una comunicazione contenente il risultato della dichiarazione. L’eventuale imposta a debito viene trattenuta in busta paga/pensione (nessuna delega da presentare in banca o alla posta). Viceversa, l’eventuale imposta a credito viene subito rimborsata in busta paga o pensione a partire dal mese di luglio dello stesso anno.

Quali sono le scadenze? Entro il 31 maggio 2009 occorre presentare al Caf o al professionista abilitato la dichiarazione Mod. 730. Entro il 15 giugno riceverete dal Caf o dal professionista copia della dichiarazione. Entro luglio (per i pensionati dal mese di agosto/settembre) riceverete il denaro in busta paga.

Commenti (6)

  1. io nel 2008 o lavorato 10 mesi con contrato e non ce lo nessuna spesa.poso fare 730

  2. ma è possibile che mi arriva la lettera dall’ agenzia dell’entrate che devo rimborsare i soldi ricevuti 3 anni prima per il 730 + interessi? quale potrebbero essere i motivi? avevamo fatto soltanto la dichiarazione dei redditi senza portare nessun tipo di spese…

  3. Qualcuno mi può confermare se i rimborsi previsti con 730 (x interessi sul mutuo) vengono accreditati sullo stipendo di giugno oppure di luglio?
    Se su quello di luglio.. è necessario, per ricevere tali rimborsi, lavorare per tutto il mese di luglio oppure bastano anche solo pochi giorni o 1-2 settimane?
    Dovrei lasciare questo posto di lavoro al più presto, quindi avrei bisogno di capire se invece devo rimanere per tutto il mese oppure no..
    Grazie..

  4. In quale quadro di oneri e spese va indicato l’importo sostenuto per adozione a distanza ONLUS sezione 1 o 2? con quale codice?

  5. Salve,
    io sono in possesso di 2 cud,uno dell’azienda per cui ho lavorato,ed uno dell’inps,essendo rimasto senza lavoro. Non avendo alcuna spesa da recuperare….perché dovrei farlo?mi è stato detto che se avessi avuto un solo cud non ero tenuto a farlo,ma con due si!!perché?scusate la mia ignoranza in materia…

I commenti sono disabilitati.