L’IRS ha un proprio account su Tumblr

di Redazione Commenta

L’Internal Revenue Service (Irs), l’amministrazione finanziaria americana, ha recentemente aggiunto Tumblr alla lista delle piattaforme sociali da sfruttare per i propri obiettivi: si tratta, per la precisione, del software che consente di creare un tumblelog, vale a dire una variante del blog con multimedialità molto più diversificate. Che cosa c’entra tutto questo con le funzioni specifiche dell’Irs? In pratica, si è pensato di far uso della piattaforma in questione per condividere le notizie e le informazioni più importanti dell’agenzia statunitense.

Di conseguenza, è stato creato un apposito account (Internalrevenueservice.tumblr.com), il quale rappresenta una ulteriore modalità a disposizione dei contribuenti per ottenere informazioni aggiornate e accurate sulla materia tributaria e in qualsiasi momento lo desiderano (vedi anche Le ultime novità gestionali dell’Irs). Il nuovo sito a cui si sta facendo riferimento mette a disposizione informazioni su importanti programmi che sono in grado di agevolare il compito dei contribuenti stessi, come ad esempio le modifiche di legge in ambito fiscale, il software Free File e il credito fiscale sul reddito. In aggiunta, non bisogna dimenticare che questo portale rende molto più semplice per i partner dell’Irs la condivisione delle notizie che sono soliti ricevere.

Oltre a Tumblr, l’agenzia tributaria americana può vantare un account su YouTube e altri sul social network Twitter. Come è stato sottolineato, l’utilizzo di questi social media ha il solo scopo di diffondere con maggiore semplicità le notizie pubbliche, mentre invece non c’è alcuna possibilità di rivolgere quesiti fiscali o domande personali. D’altronde, si può ben capire questa distinzione così marcata, in quanto i fruitori dei social network non dovrebbero mai utilizzarli per postare e rendere pubbliche informazioni strettamente confidenziali, in quanto i rischi che si corrono sono altissimi. Inoltre, non ci si può non adeguare a quest’era così tecnologica e avanzata e questa novità a stelle e strisce ne è una chiara conferma, come avviene anche in altri paesi.