Disoccupazione Aspi e Mini Aspi

di giannip 1

Parliamo di disoccupazione, e di come ottenere l’indennità avvalendosi dell’Aspi e della mini Aspi che parte dal 1 gennaio, che da quest’anno andranno a sostituire le preesistenti indennità. Le richieste possono essere inoltrate solamente attraverso i canali telematici. Fino a 1.152 euro lordi al mese è l’importo massimo del l’assegno per i disoccupati introdotto con l’Aspi (assicurazione sociale per l’impiego), il nuovo sussidio entrato in vigore con l’ultima riforma del lavoro.

L’Aspi, oggetto di un recente messaggio Inps, il n. 760 del 14 gennaio, verrà percepita da tutti  i lavoratori dipendenti che abbiano stabilito un rapporto di lavoro in forma subordinata ai sensi dell’ex art. 1, co. 3, legge n. 142/2001 e successive modificazioni e al personale artistico con rapporto di lavoro subordinato: lavoratori domestici, portieri di stabili, lavoratori assunti in sostituzione di altro personale e altre categorie. Questa indennità non spetta però ai dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni di cui all’art. 1, comma 2, del D.lgs. n. 165/2001 e successive modificazioni.

Le  domande di disoccupazione, sia Aspi che mini Aspi, possono essere inoltrate per via telematica utilizzando il WEB, accedendo al sito dell’Inps che fornisce tutte le istruzioni e  seguendo il percorso: Al servizio del cittadino – Autenticazione con PIN – Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito – ASPI, Disoccupazione, Mobilità e Trattamenti speciali edili – Indennità ASpI.

Oppure si può contattare un Contact Center multicanale chiamando il numero telefonico 803164 e fornendo il PIN; se il cittadino è sprovvisto di PIN, l’operatore gli fornirà tutte le istruzioni per il completamento della domanda di indennità di disoccupazione, l’Aspi o mini Aspi.

Sempre su Internet sarà poi possibile controllare lo stato di avanzamento della propria richiesta di disoccupazione, sul sito Inps, selezionando il link Domande ASpI,  MiniASpI e MiniASpI 2012 da Sportello virtuale.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.