La Cina introduce una tassa sulle bacchette di legno

di Simone 1

In Cina le stanno pensando davvero tutte per sconfiggere un problema importante e pericoloso come l’inquinamento. La qualità dell’aria che si respira nell’ex Impero Celeste è una delle peggiori al mondo, ma il fatto che si voglia andare anche contro le tradizioni più antiche può forse essere un segnale importante (vedi anche La Cina si prepara per una tassa sulle risorse naturali). Il riferimento non può che andare alle famose bacchette di legno, le “forchette” che i cinesi utilizzano per gustare i loro cibi. Il governo di Pechino si è scagliato proprio contro questo innocuo utensile, popolarissimo in tutta la vasta nazione asiatica, ma comunque responsabile del degrado ambientale.

La scelta è drastica: per scoraggiare la produzione e l’utilizzo delle bacchette in questione, sarà introdotta una tassa con aliquota fissata al 5%, prendendo in considerazione gli utensili usa e getta per la precisione. L’obiettivo è quello di ridurre in maniera significativa gli acquisti, visto che ogni giorno le foreste cinesi diventano sempre più “nude” per ottenere il legno necessario a tale strumento, un danno enorme per il sistema ecologico. C’è chi nutre dei dubbi sull’efficacia di una misura del genere, anzi molti sono convinti che l’imposta di cui si sta parlando non impedirà certo agli acquisti di arrestarsi, ma di sicuro si tratta di un provvedimento forte e controcorrente. La salvaguardia dell’ambiente dovrebbe sempre venire prima di tutto il resto.

I dati parlano chiaro. Ogni anno nella seconda economia mondiale si producono circa ottanta miliardi di coppie di queste bacchette in legno usa e getta: per ottenere tutto ciò è necessario abbattere ben venti milioni di alberi, tanto che spesso il legno stesso viene anche importato. I cittadini cinesi accetteranno un provvedimento simile? C’è un precedente a cui fare riferimento, quello del 2006, anno in cui Pechino introdusse una tassa (sempre del 5%) sui pavimenti realizzati in legno.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.