Agenzia delle Entrate: aumentano i servizi erogati dal Fisco

di Fil Commenta

Nei primi sei mesi di quest’anno, in materia di servizi ai contribuenti, il Fisco ha messo a segno un’altra accelerazione. In data odierna, martedì 3 agosto 2010, l’Agenzia delle Entrate ha infatti reso noto che nei primi sei mesi dell’anno sono stati erogati oltre 5 milioni di servizi con un incremento del 5,8% rispetto al 2009. A contribuire a questa crescita sono stati soprattutto i servizi legati all’assistenza ai contribuenti, a partire da quelli relativi alle comunicazioni ed alle cartelle di pagamento con quasi 940 mila interventi, con un rialzo superiore al 17% rispetto agli 800 mila circa interventi dell’anno 2009. Mettono il turbo nei primi sei mesi di quest’anno anche i servizi relativi alle partite IVA, ovverosia le operazioni di rilascio, variazione e cessazioni con quasi 475 mila interventi, ovverosia il 20% in più rispetto ai quasi 395 mila dello scorso anno; questo exploit, tra l’altro, è stato possibile anche grazie al servizio “Comunica“, la nuova comunicazione telematica che permette di aprire un’impresa in un solo giorno, e per la quale sono giunte oltre 190 mila comunicazioni.

Il rapporto tra il Fisco ed il contribuente è inoltre sempre più “delocalizzato”; basti pensare che, in accordo con quanto si legge in una nota emessa dall’Agenzia delle Entrate, nei primi sei mesi di quest’anno sono stati forniti, con un rialzo del 71,6% rispetto al primo semestre del 2009, ben 36 mila feedback via posta elettronica attraverso i “Cam”, i centri di assistenza multicanale, così come ha fatto registrare un’altra impennata l’attività degli operatori sia dei Cam, sia dei mini call center con risposte ad oltre un milioni di chiamate, in netto rialzo rispetto alle 800 mila chiamate circa del periodo gennaio – giugno 2010.

In rialzo, inoltre, con un +2,5%, si sono attestati anche i servizi offerti dal Fisco per la compilazione delle dichiarazioni e per il loro inoltro in via telematica. Ben oltre la quota dei 90 mila si sono infine attestati i contratti di locazione che sono stati registrati telematicamente.