Scadenza bollo auto

di Roberto Rais 1

 La scadenza del bollo auto è un appuntamento fiscale molto importante, la cui fissazione dipende fondamentalmente da tre tipici casi: l’acquisto di un veicolo nuovo, l’acquisto di un veicolo usato e il semplice rinnovo della precedente scadenza. Vediamo allora di esaminare nel dettaglio le singole casistiche, con un rapido approfondimento circa il termine ultimo entro il quale pagare – senza sanzioni – il bollo auto.

Ecco le tre ipotesi sopra citate:

  • Acquisto di un veicolo nuovo. Si tratta del pagamento del primo bollo, da effettuarsi entro la fine del mese dell’immatricolazione. Se l’immatricolazione dell’autovettura è avvenuta negli ultimi 10 giorni del mese, il pagamento della tassa automobilistica può essere effettuato entro la fine del mese successivo.
  • Acquisto di un veicolo usato. Anche in questo caso si tratta del nostro primo pagamento per il bollo auto. Nell’ipotesi di acquisto da un privato, e sempre che il bollo sia in corso di validità, la scadenza deve collegarsi alla scadenza originaria dello stesso. Se invece il bollo è già scaduto prima della vendita, la responsabilità per l’omesso pagamento ricadrà sul precedente proprietario, in quanto soggetto proprietario l’ultimo giorno utile per effettuare il pagamento. Pertanto, pagheremo il bollo solo a partire dal periodo successivo all’acquisto. Se l’acquisto è effettuato da rivenditore autorizzato e se l’auto è coperta dal bollo in corso di validità, l’acquirente deve collegarsi alla scadenza originaria. Se il bollo è scaduto e il rivenditore non ha precedentemente richiesto l’interruzione dell’obbligo di pagamento per il veicolo in oggetto, le conseguenze del mancato pagamento ricadranno sul soggetto che risulta essere intestatario al PRA alla scadenza del termine ultimo per il pagamento (vedi anche bollo auto in leasing, del quale abbiamo parlato qualche tempo fa).
  • Rinnovo. L’ipotesi più comune è quella del rinnovo. In questo caso il pagamento deve essere effettuato entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.