Risparmiare su luce e gas? Considerate contratti più convenienti

di giannip Commenta

risparmiare su luce e gas

Per tagliare i costi in bolletta sono sufficienti pochi ma semplici gesti quotidiani per un uso consapevole dell’energia.

Nella ricerca di un nuovo fornitore un valido aiuto da ComparaSemplice.it.

Per assicurarsi una buona percentuale di risparmio sui costi di luce e gas non è possibile utilizzare una bacchetta magica né tantomeno godere dei favori di una formula miracolosa.

Di fatto non esistono né l’una né l’altra quindi non resta che aguzzare l’ingegno.

Si può fruire di tanti piccoli e semplici consigli quotidiani, capaci di limitare i rincari che periodicamente si abbattono con fragore sulle bollette dell’energia elettrica e del gas.

Ma risulta estremamente utile anche scegliere il fornitore di energia che offre le tariffe più convenienti ed informarsi adeguatamente scoprendo promozioni e sconti grazie all’uso di un comparatore online.

Risparmio è sinonimo di confronto

Per limitare i costi in bolletta vale la pena godere di contratti adeguati, considerando la fornitura di elettricità e gas a costi più bassi.

Se il vostro fornitore vi fa spendere cifre esagerate vale la pena cambiare, e per trovare chi vi fa risparmiare realmente non resta che cliccare su www.comparasemplice.it.

I consigli per spendere meno in bolletta: l’energia elettrica

Per spendere meno si può cominciare con il valutare l’incidenza dei gesti quotidiani sui consumi, optando per l’adozione di semplici accorgimenti che possono davvero fare la differenza.

Quale primo step è bene mettere al bando gli sprechi di energia elettrica.

Può risultare estremamente utile iniziare dalla tipologia di lampadine da utilizzarsi in casa con una propensione per la lampadina a basso consumo e i LED.

Anche se l’acquisto prevede un costo maggiore, soprattutto quando si tratta di LED, la cifra verrà ammortizzata negli anni, perché le lampadine di nuova generazione durano più a lungo nel tempo.

È determinante accendere le luci artificiali solo quando se ne ravvisa realmente la necessità. Inutile usare le luci di giorno quando l’illuminazione naturale si rivela sufficiente.

In fatto di risparmio è bene considerare anche un uso consapevole degli elettrodomestici e delle apparecchiature elettroniche.

Risulta conveniente evitare di mettere in stand-by gli apparecchi soprattutto se si considera che non si useranno per tempi piuttosto lunghi, scegliendo di risparmiare è bene spegnerli direttamente.

Possiamo godere di un risparmio consistente anche scegliendo di utilizzare elettrodomestici moderni e di ultima generazione, che hanno una resa elevata e consumi più contenuti.

È utile imparare ad usare gli elettrodomestici evitando i mezzi carichi per lavatrici e lavastoviglie e non fare ricorso all’asciugatrice quando si possono stendere i panni all’aria aperta.

Regole utili anche per scaldabagno e pompe di calore la cui temperatura non deve superare i 60° nel periodo più freddo ed i 40° durante i mesi caldi.

Sbagliato e dispendioso aprire e chiudere troppo spesso la porta del frigo e del freezer, così come lo sportello del forno, se non è strettamente necessario.

Le bollette del gas: come evitare di farne salire la consistenza

Tanti interessanti accorgimenti possono essere utilizzati anche per non far schizzare troppo in alto i consumi del gas.

Partiamo dall’impianto di riscaldamento che è l’elemento preponderante della bolletta.

Per risparmiare in maniera consistente è buona regola in inverno regolare la temperatura interna sui 18°.

L’impianto inoltre deve essere controllato costantemente perché goda di adeguata efficienza.

È importante evitare che la casa sia soggetta a dispersioni di calore, quindi è essenziale valutare l’efficienza degli infissi, mentre il consiglio è quello di spalancare porte e finestre per il cambio d’aria durante le ore più calde della giornata.