Portogallo e Guernsey concordi sullo scambio di dati fiscali

di Redazione 2

Quando si parla di Guernsey, non si può fare a meno di pensare alla piccola isola del Canale della Manica, dipendente in modo diretto dal Regno Unito, ma soprattutto a uno dei territori con il regime fiscale più leggero, visto che proprio qui l’Iva e le imposte sul capital gain non sono previste, una vera manna per gli evasori fiscali: è per questo specifico motivo che la stessa isola britannica e il Portogallo hanno deciso di sottoscrivere un importante accordo che prevede un intenso scambio di informazioni finanziarie e tributarie, prendendo come punto di riferimento i risvolti penali, civili e fiscali dell’evasione. L’annuncio è giunto direttamente dal governo del Baliaggio di Guernsey e consente a quest’ultimo di incrementare le intese poste in essere in questo senso. In effetti, si tratta di ben sedici convenzioni simili, le quali hanno riguardato nazioni come l’Australia, la Danimarca, gli Stati Uniti, le Isole Faroer e la Francia, solo per citare alcuni nomi.

 

Un elenco così lungo fa immediatamente pensare che si sta facendo davvero sul serio per quel che concerne l’uscita dalla cosiddetta “black list stilata dall’Ocse in materia. L’accordo col Portogallo comincerà a produrre i propri effetti a partire dal momento in cui le due parti avranno portato a compimento le varie procedure previste dalla legge; tra l’altro, Guernsey sta impegnando gran parte del proprio impegno negli scambi di informazioni fiscali, ma anche nell’attuazione più immediata possibile delle diverse convenzioni che abbiamo elencato in precedenza.

 

Anche un altro Baliaggio presente nel Canale della Manica, vale a dire l’isola di Jersey, si trova nella stessa condizione ed è intenzionato a promuovere il maggior numero di modelli di accordi bilaterali; i transiti finanziari più ricchi delle banche europee e americane sono passati proprio da queste parti, espandendo di molto l’evasione, ma le iniziative attuali sembrano aver cambiato in modo decisivo questa tendenza.

Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.