Nuove tipologie di fatturazione

di giannip 1

Gran parte delle novità introdotte dalla Legge di Stabilità, che recepisce la Direttiva 2010/45/Ue, riguardano la fatturazione attiva, dato che l’articolo 21 del D.P.R. 633/72 è stato sostanzialmente riscritto. La conseguenza immediata è stata l’ampliamento delle fattispecie in cui è obbligatorio il rilascio della fattura.

Altra novità introdotta dal 1 gennaio 2013 è il numero di fattura, introdotta dall’Agenzia delle entrate con la risoluzione n. 1/E del 10 gennaio. Infatti la novità consiste nel fatto che la fattura deve contenere un “numero progressivo che la identifichi in modo univoco”, andando ad eliminare il requisito della numerazione progressiva delle fatture “per anno solare”.

Andiamo a vedere come si compilano da quest’anno le fatture Iva. Dal 2013 possono essere usate due tipologie di numerazione progressiva delle fatture. La prima consiste nel togliere l’azzeramento all’inizio di ciascun anno solare, iniziando il 1 gennaio 2013 con il numero 1, oppure con l’azzeramento della numerazione progressiva all’inizio di ciascun anno solare.

In quest’ultimo caso, la nota dell’Agenzia mette in chiaro che il numero della prima fattura emessa in ciascun anno debba essere necessariamente  contrassegnata con il numero 1 perché qualsiasi numero diverso da 1, creerebbe confusione sull’emissione.

Quindi il primo criterio procede progressivamente per tutta la durata della vita dell’impresa mentre il secondo prevede ogni anno una nuova numerazione progressiva, ma inserendo ogni volta una diversa serie numerica, o letterale o alfanumerica, per distinguerla da quelle precedenti.

Altre novità erano state introdotte in precedenza dal decreto legge n. 216, pubblicato l’11 dicembre 2012 sulla Gazzetta Ufficiale n. 288, che andava a modificare i commi, dall’1 al 6, dell’articolo 21 del D.P.R. n. 633/1972, riguardo il contenuto della fattura, la regolamentazione dell’emissione di quella semplificata ed elettronica, con la quale si risparmia tempo e denaro. Inoltre, è stata resa obbligatoria l’emissione di solamente una fattura per le operazioni eseguite nello stesso giorno verso il medesimo soggetto.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.