Le istruzioni per riscuotere i contributi destinati all’Ebi Pesca

di Simone Commenta

foto1La circolare numero 102 che l’Inps ha emanato quattro giorni fa è stata incentrata sulle istruzioni per la riscossione dei contributi da destinare al finanziamento di Ebi Pesca: si tratta nello specifico dell’Ente Bilaterale per la Pesca (vedi anche Le navi da pesca costiera godono della non imponibilità Iva). Nel dettaglio, questa operazione deve essere effettuata tramite il modello F24. In pratica, questo ente ha deciso di affidare all’istituto previdenziale il servizio per la riscossione dei contributi. Si sta dunque parlando del personale che è solito imbarcarsi su quelle navi che sono adibite alla pesca marittima.

Il versamento nel documento citato in precedenza ha luogo attraverso il codice causale denominato CCNL, il quale è stato appositamente attribuito dalla nostra amministrazione finanziaria su richiesta dell’Inps stesso. I datori di lavoro coinvolti, poi, devono anche avere cura di indicare ogni dato del pagamento, senza dimenticare il codice della sede competente, la matricola Inps dell’azienda e il periodo temporale di competenza. La fase successiva prevede che l’Ebi Pesca si metta in contatto con i datori di lavoro per comunicare le modalità per attuare le procedure di versamento. Tutti gli importi che saranno indicati dai datori sull’F24 dovranno essere destinati direttamente dall’Agenzia delle Entrate sul conto corrente dell’Ente Bilaterale.

L’istituto, comunque, non può in nessun caso porre in essere la cosiddetta esazione coattiva per quel che riguarda i contributi. Sarà utile ricordare come deve essere compilato il flusso Uniemens: anzitutto, è necessario valorizzare l’elemento che va sotto il nome di “ConvBilat” nei dati particolari della denuncia individuale, il tutto inserendo il già citato codice CCNL. In corrispondenza dell’elemento “Importo”, invece, si deve indicare il totale del versamento posto in essere nel modello F24 con il suo relativo codice. Questa convenzione ha una durata complessiva di tre anni, con decorrenza dal momento della sottoscrizione: la sede legale dell’Ebi Pesca, per chiunque sia interessato, si trova a Roma, più precisamente a Corso d’Italia 92.