L’Inps sta bloccando le visite fiscali di controllo

di Redazione 1

L’Inps (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale) deve necessariamente risparmiare di questi tempi, come imposto dalla Legge di Stabilità. Uno degli effetti negativi di tale comportamento a cui forse pochi avevano pensato ha a che fare con le visite fiscali di ufficio (vedi anche F24 EP: due causali per le visite fiscali dell’Inps). In effetti, l’ente previdenziale ha già provveduto a sospendere queste stesse visite, le quali sono utili per perfezionare il controllo delle assenze che sono dovute per la malattia in relazione alle aziende e alla pubblica amministrazione.

L’obiettivo a cui punta l’istituto è quello di risparmiare qualcosa come cinquecento milioni di euro per quel che concerne il bilancio di quest’anno, ma che situazione si verrà a creare? L’allarme lanciato dai sindacati di categoria è grave, visto che si potrebbe arrivare fino al licenziamento di mille medici preposti a tale attività, ormai ritenuti superflui. Ogni anno vi sono circa un milione e mezzo di controlli simili, dunque si può immaginare il cambiamento e le conseguenze peggiori di una scelta simile, anche perché si sta pur sempre parlando del 75% delle visite totali. La sospensione attuale sarà pure temporanea, ma l’Inps non ha preavvisato in merito e ha lasciato di sasso la categoria coinvolta.

Di questo passo, potrebbero aumentare le assenze per malattia, con molti furbetti pronti ad approfittarsene, ma ciò vorrebbe dire anche una spesa maggiore per le visite di un intero anno. In effetti, basta pensare che in 365 giorni l’Inps spende circa cinquanta milioni di euro per controllare il settore pubblico, mentre anche un piccolo incremento (appena lo 0,1% per la precisione) delle assenze può venire a costare addirittura il doppio. I sindacati stanno facendo presente il caso a più interlocutori, in particolare la Corte dei Conti, ma anche il Ministero del Lavoro è stato adeguatamente informato. Le aziende possono però sempre decidere di effettuare in proprio le visite, accollandosi i costi.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.