Equitalia Gerit: attivo nuovo sportello Roma Nord

di giannip Commenta

E’ operativo da oggi, lunedì 12 luglio 2010, al numero 248 di via Salaria, nel comune di Monterotondo, lo sportello di Roma Nord di Equitalia Gerit. A darne notizia è Equitalia dopo che la nuova struttura è stata inaugurata giovedì scorso, in presenza delle autorità locali, con l’obiettivo di incrementare sul territorio della Capitale il numero degli uffici dell’Agente della Riscossione in modo tale da garantire un miglioramento dei servizi, più semplificazione, più trasparenza ed uno snellimento delle procedure. Dalla città di Roma, in autobus oppure in treno sulla linea che collega Fiumicino a Fara Sabina, è possibile raggiungere il nuovo sportello Roma Nord di Equitalia Gerit che si sviluppa su un’area superiore ai cinquecento metri quadri con due box informazioni, quattro casse, un ampio parcheggio e rampe di accesso per i diversamente abili. In questo modo nella Capitale salgono a sei gli Sportelli di Equitalia Gerit a disposizione dei cittadini potendo così raggiungere quello più vicino per gli adempimenti tributari.

Al fine di rendere più semplice e rapido l’accesso alle strutture di Equitalia Gerit, a Roma nell’aprile scorso, presso la sede centrale, è stato istituito uno sportello dedicato ad hoc per le aziende, ed in particolare per le imprese associate all’Unione degli Industriali che, quindi, già da qualche mese hanno potuto avere a livello fiscale e burocratico più facilità nell’assolvere agli adempimenti ma anche nel richiedere informazioni visto che presso lo sportello dedicato è presente il personale addetto che permette di prevenire i contenziosi; in questo modo è possibile assolvere in maniera rapida, evitando le file, agli adempimenti evitando le sanzioni e riducendo a zero gli interessi.

Intanto, a livello nazionale, Equitalia proprio in data odierna ha reso noto che negli ultimi ventiquattro mesi c’è stato un vero e proprio boom dei pagamenti a rate con oltre 800 mila richieste per un controvalore che ha sfiorato la soglia record dei dodici miliardi di euro; su scala regionale in cima alla classifica per numero di rateazioni, oltre 112 mila, ci sono i contribuenti della Regione Lazio.