Dichiarazione IMU, quando e chi deve presentarla

di Massimo Parolisi Commenta

La notizia più rilevante in materia IMU è sicuramente la proroga a febbraio 2013 della presentazione della dichiarazione. Facciamo invece il punto in quali casi e a chi deve essere presentata la dichiarazione.

Essa deve essere presentata da quei contribuenti proprietari di immobili che nel 2012 sono entrati in possesso di un nuovo immobile, e quindi l’obbligo della Dichiarazione IMU nasce solamente se sono sorte variazioni rispetto a quanto risulta nel modello ICI.

Più precisamente quando gli immobili godono di una riduzione dell’imposta (fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili, fabbricati di interesse storico o artistico, fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli iscritti alla previdenza agricola IAP), o quando il Comune non possiede le informazioni necessarie a verificare il corretto adempimento del pagamento dell’IMU.

Non tutti devono presentare la dichiarazione Imu: per esempio tutti i proprietari dell’abitazione principale, coloro che non hanno  modificato la propria situazione immobiliare, chi ha modificato le mappe catastali e chi gode delle detrazioni per i figli a carico.

In quest’ultimo caso ricordiamo l’immobile oggetto di locazione finanziaria o oggetto di atto di concessione amministrativa su aree demaniali, un terreno agricolo divenuto area fabbricabile, un’ area divenuta fabbricabile a seguito di demolizione di fabbricato preesistente, immobile concesso in locazione dagli IACP e da enti di edilizia residenziale pubblica aventi le medesime finalità degli IACP, immobile che ha perso o acquistato durante l’anno di riferimento il diritto all’esenzione IMU, immobile oggetto di diritto di godimento a tempo parziale.

La dichiarazione deve essere presentata al comune nel cui territorio sono ubicati gli immobili e nel caso questi siano ubicati in più comuni, bisogna compilare più dichiarazioni per quanti sono i comuni. La dichiarazione IMU deve essere presentata ai soli comuni in cui il soggetto non ha la residenza anagrafica, indicando nel modello che si tratta di “Immobile destinato ad abitazione principale la cui superficie insiste su territori di comuni diversi”.