Consulenti del lavoro, le precisazioni su Rol e ferie

di Redazione 1

I consulenti del lavoro si chiedevano da tempo come comportarsi in merito alla mancata fruizione dei permessi Rol (Riduzione Orario di Lavoro) e le ex festività da parte dei dipendenti: il Ministero del Lavoro è finalmente intervenuto in tal senso, ma il contributo più prezioso è stato sicuramente quello dell’Inps, la quale ha deciso di dettare le regole per ogni tipo di pagamento. Ovviamente, tali versamenti si riferiscono alla contribuzione previdenziale che può avere luogo anche quando non si verifica il godimento dei permessi. Il tipico esempio è offerto dalla ferie che non vengono fruite dal lavoratore, un evento che si verifica più spesso di quanto si pensi. L’orario lavorativo ridotto è parte integrante di quei diritti che sono messi a disposizione del cittadino, ma bisogna sempre ricordare che non esiste una legge o un testo specifico che siano in grado di fissare con precisione l’indisponibilità dei diritti.

La violazione di questi ultimi, in primis i riposi giornalieri, il lavoro straordinario e le stesse ferie, comporta come conseguenza principale delle sanzioni amministrative piuttosto salate, quindi è sempre opportuno tenere altissima l’attenzione. Nell’ipotesi in cui il godimento non sia avvenuto nel corso dell’anno e le ore di permesso per Rol non siano state monetizzate, allora vi può essere una deroga entro il sedicesimo giorno del mese successivo a quello relativo al godimento del permesso.

I permessi in questione, dunque, includono delle forme di godimento che sono davvero molto flessibili, ma la scadenza effettiva per quel che concerne il debito contributivo verso l’Inps sarà sempre una competenza del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro. Secondo i consulenti del lavoro, tra l’altro, è possibile perfino una contrattazione di secondo livello o anche una più individuale, in modo da rendere disponibili le ore non godute per una fruizione successiva. La contribuzione Inps, infine, non sarà versata dal datore di lavoro sul monte ore che andranno a residuare.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.