A luglio quattro tappe in Veneto per il Fisco mette le ruote

di Simone Commenta

 Il Veneto, più precisamente la provincia di Rovigo, è assoluto protagonista delle tappe di luglio dell’iniziativa “Il Fisco mette le ruote” (vedi anche Il camper delle Entrate conclude le sue tappe in Molise). Dopo che il 2 e 4 luglio scorsi il camper della nostra amministrazione finanziaria si è fermato presso il comune di San Benedetto Po (in provincia di Mantova per la precisione), i restanti quattro appuntamenti di questo mese estivo avranno tutti luogo nel rodigino.

Entrando più nello specifico del calendario, si comincerà il 9 e il 10 luglio con Ficarolo; si proseguirà poi con la due giorni di Fiesso Umbertiano (11 e 12), quella di Trecenta (16 e 17) e infine si concluderà il tutto con la tappa di Occhiobello (18 e 19 luglio), prima della pausa estiva. Il meccanismo è sempre lo stesso. In pratica, l’Agenzia delle Entrate ha allestito un camper come se fosse un vero e proprio ufficio, in grado di spostarsi in giro per l’Italia: i funzionari del Fisco sono quindi a disposizione dei contribuenti, visto che il mezzo si ferma in quelle località che non hanno un vero e proprio ufficio di riferimento dal punto di vista tributario. L’offerta in questione comprende tutti quei servizi che hanno a che fare con l’informazione e l’assistenza fiscale.

Ad esempio, questo camper consente di richiedere il rilascio del codice fiscale oppure della partita Iva, ma anche di registrare un contratto di locazione, senza dimenticare la trasmissione della dichiarazione dei redditi e l’abilitazione ai servizi telematici. In aggiunta, i cittadini vengono assistiti nelle iscrizioni a ruolo, nelle agevolazioni più importanti e nelle comunicazioni di irregolarità. Tra l’altro, non si deve scordare che l’Agenzia del Territorio è stata appena incorporata in quella delle Entrate, di conseguenza l’ufficio mobile permette di consultare le quotazioni immobiliari e le visure del catasto. Ormai si tratta di una iniziativa ben consolidata e gradita.