Il cud dei pensionati è on line

di Alessandra Manco Commenta

Novità in materia di ricezione del Cud da parte dei pensionati. Infatti, in base a quanto disposto dalla legge di stabilità, il certificato riportante la pensione annuale erogata sarà fornita dall’ente di previdenza esclusivamente on line. Per motivi di risparmio dei costi e grazie alle nuove tecnologie l’Inps informa i pensionati che d’ora in avanti potranno avere il cedolino in maniera autonoma collegandosi direttamente sul sito e, una volta introdotte password e nome utente, potranno visionare ed eventualmente scaricare quanto gli occorre.

Naturalmente il precorso non è privo di difficoltà, ed a parte alcuni problemi che potrebbero avere i pensionati poco avvezzi alle nuove tecnologie, vi è anche da risolvere alcuni passaggi procedurali. In primo luogo il pin, il quale è richiedibile presso una sede inps ubicata nel territorio nazionale oppure richiedere attraverso il servizio di contact center al numero di telefono 803.164. In alternativa il pin è richiedibile anche attraverso il sito inps che prevede una particolare sezione.

Tuttavia anche entrando in possesso del suddetto pin il percorso potrebbe anche non essere molto agevole. Pertanto è possibile comporre il numero 800.43.43.20 al fine di ricevere il vecchio cud in formato cartaceo. Tuttavia tale numero funziona 24 ore su 24 attraverso una voce preimpsotata che guida l’operatore. In alternativa, per parlare direttamente con un operatore, occorrerà chiamare in giorni ed orari prestabiliti: Dal lunedì al venerdì dalle ore 08.00 alle ore 20.00 ed il sabato dalle ore 08.00 alle ore 14.00.

Inoltre per il pensionato in difficoltà con internet e le procedure telematiche è previsto un servizio da parte dell’inps (valido anche per i pensionati INPDAP ed enpals) che fornisce in maniera gratuita il cud annuale. Tuttavia tale servizio sarà assicurato per il mese di marzo ed occorrerà attendere ulteriori disposizioni per verificare se verrà esteso anche ad altri mesi.

Infine sarà possibile richiedere, tramite il pagamento di una somma pari a 3,30 euro, il rilascio del cud anche da uno degli uffici postali abilitati sparsi sul territorio italiano.