Fisco semplice per la crescita

di Francesco Commenta

La discussione intorno al fisco italiano diventa in questo momento fondamentale. La ripresa economica e la crescita non possono esimersi dal confronto con il fisco italiano, diventato insostenibile tanto da essere un freno per entrambe.

È una riforma a costo zero, ma che può dare un enorme contributo in termini di stabilità, certezza, semplificazione del sistema fiscale. Per questo non si può perdere questa occasione

Con queste parole il presidente di Confindustria ha chiuso la Commissione Finanze della Camera, sollecitando il Governo ad impegnarsi immediatamente in questo senso, per il bene del Paese.

Sono in difficoltà a parlarne come presidente di Confindustria, perché non è più associata. Da imprenditore e cittadino italiano ritengo molto importante che ci sia un colloquio tra governo e azienda, perché la Fiat è un pezzo importante del manifatturiero italiano ed un grande paese industriale non può non avere una forte industria automobilistica. Sono in difficoltà a parlarne come presidente di Confindustria, perché non è più associata. Da imprenditore e cittadino italiano ritengo molto importante che ci sia un colloquio tra governo e azienda, perché la Fiat è un pezzo importante del manifatturiero italiano ed un grande paese industriale non può non avere una forte industria automobilistica

Questo invece l’intervento del Presidente riguardo alla questione FIAT, che anima i notiziari di economia ormai da anni sempre con la stessa questione.

Tornando a parlare di Italia e di crescita infine, l’obiettivo del Governo di medio-lungo termine deve essere secondo Confindustria quello di ridurre il prelievo fiscale agevolando le imprese ad assunzioni ed investimenti.