Fisco: gli italiani hanno bisogno di aiuto e assistenza

di Fil Commenta

 In Italia i contribuenti hanno bisogno di aiuto e assistenza fiscale, e non sempre lo fanno rivolgendosi all’Agenzia delle Entrate. Anzi, secondo quanto fa presente Contribuenti.it, gli italiani in materia fiscale, specie in un periodo come quello attuale caratterizzato dalla prossima presentazione della dichiarazione dei redditi, chiedono aiuto ed assistenza anche a Pasqua. Durante le vacanze pasquali, infatti, l’Associazione Contribuenti Italiani rivela di essere stata subissata di richieste anche in virtù del fatto che i contribuenti sono sempre più ossessionati dalle tasse e dagli adempimenti fiscali. In totale, nella sola settimana di Pasqua, lo “Sportello del Contribuente” dell’Associazione ha ricevuto richieste da oltre 180 mila cittadini, con in testa, su scala regionale, quelle provenienti da Regioni come la Campania, il Lazio e la Sicilia. Ma come mai i contribuenti si rivolgono allo “Sportello del Contribuente” di Contribuenti.it usando Internet oppure il telefono?

Ebbene, l’Associazione ha rilevato che i contribuenti si rivolgono all’Associazione, e non agli uffici tributari, in scia non solo alla comodità del servizio, ma anche a seguito della competenza e del risparmio di tempo. Contribuenti.it svolge tra l’altro anche un ruolo sociale sul territorio aiutando in materia di fisco e tributi, con il supporto di KRLS Network Of Business, e gratuitamente, le fasce più deboli della popolazione.

Vengono infatti aiutati i poveri ed i diversamente abili, ma anche i terremotati, le persone anziane, i soggetti vittime di usura e le persone ricoverate in ospedale. L’affidabilità e la competenza offerta da KRLS Network Of Business, società di volontariato, è data dal fatto che vi operano i cosiddetti “Angeli del Fisco”, che sono oltre mille, e che sono specializzati in materia fiscale e tributaria essendo dottori commercialisti, avvocati, notai e revisori contabili.