Bonanni e riforma fiscale: occorre tassare i consumi

di giannip Commenta

Allo scopo di sostenere i redditi, Raffaele Bonanni, sindacalista italiano segretario nazionale della CISL, propone l’abbassamento delle aliquote ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. Per compensare il mancato gettito fiscale, propone di spostare la tassazione sui consumi, per un intervento ispirato dall’equità perché chi consuma di più ha anche di più, sottolinea il segretario. Ma non solo aumenti, il leader ritiene che siano necessarie misure per bloccare il caro benzina agendo sull’Iva in modo da abbassarla quando il prezzo del carburante sale, ma anche intervenendo sulla tasse fisse che dobbiamo pagare sulla benzina, ovvero le accise, molte delle quali pesano sulla benzina da lungo tempo.

Da tempo la Cisl – sottolinea il segretario Bonanni – ha lanciato l’iniziativa sul fisco. Non piu’ per restituzioni o altre piccole “cosmesi”, ma rivendicando una riforma radicale del sistema fiscale. Insieme a Uil, Confindustria, Confartagianato e Confcommercio abbiamo fatto e continuiamo a fare proposte. Occorre aiutare le famiglie, specie quelle con persone non autosufficienti a carico; di ridurre le tasse su lavoratori e pensionati, di spostare il carico impositivo sui consumi; di combattere gli sprechi e le ruberie.

Nel nostro Paese l’85% dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (ossia l’Irpef) complessiva viene pagata dai lavoratori dipendenti ed i pensionati. Lo ha dichiarato Agostino Megale, segretario confederale della CGIL, commentando i dati forniti dal dipartimento delle Finanze riguardo alle dichiarazioni dei redditi presentate dagli italiani lo scorso anno.

Spero che queste proposte – conclude Bonanni – che facciamo da diverso tempo trovino la sostanza che gli serve e mi appello quindi a Tremonti, perche’ apra fino in fondo una discussione sul tema. In un paese che vuole litigare su tutto, se lo si facesse su una questione cosi’ seria sarebbe persino salutare. Occorre agire subito agendo proprio sulla leva fiscale. Dopo la crisi, per riportare le cose a posto ci vorrà davvero tanto tempo.