Irap banche: Abi perplessa su aumento tassazione

di giannip 1

Il Presidente dell’ABI, Giuseppe Mussari, al termine della riunione del comitato esecutivo, nel corso del quale si è discusso in merito alla manovra triennale di correzione dei conti pubblici, ha sottolineato come, in questa fase molto delicata per il nostro Paese, la tenuta dei conti dello Stato rappresenti la massima priorità per tutti. Pur tuttavia, ha aggiunto il Presidente Mussari, non convince molto l’aumento dell’aliquota IRAP per le banche; questo perché si tratterrebbe di un ennesimo aumento della pressione fiscale sulle imprese bancarie, che già sono state penalizzate dal regime di tassazione più alto d’Europa, il 15% in più rispetto alla media. Ed in merito all’inasprimento dell’imposta di bollo sul deposito titoli, secondo il Presidente Mussari andrebbero studiate ed introdotte forme di esenzione a favore di quei depositi aventi un controvalore basso.

Ricordiamo che, stando all’attuale impianto della manovra triennale, l’imposta di bollo sul deposito titoli balza a 120 euro, che saranno 150 nel 2013 per i patrimoni sotto i 50 mila euro; mentre sopra tale soglia a regime l’imposta annua balzerà a ben 380 euro. Rispetto al livello attuale dell’imposta di bollo, quindi, trattasi di aumenti aspri che, non a caso, sono stati bollati da molte Associazioni di Consumatori come una vera e propria tassa indiretta sui Bot e, in generale, sui titoli di Stato.

In ogni caso, a parità di saldi, è molto probabile che la forma definitiva della manovra, quella approvata dal Parlamento, sarà diversa da quella varata in Consiglio dei Ministri. Visto l’attuale attacco speculativo su Piazza Affari e sui titoli di Stato, infatti, è molto probabile che i saldi di manovra, ampi, del biennio 2013-2014, vengano in parte anticipati per fornire rassicurazioni ai mercati. Resta da vedere ora quali provvedimenti saranno confermati, e quali spunteranno attraverso la presentazione ed il voto degli emendamenti; al riguardo le opposizioni, vista la situazione di emergenza, dovrebbero presentare pochi emendamenti in modo da approvare la manovra in tempi brevissimi.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.