Tarsu: a Pescara sconti per giovani e imprese

di giannip 1

Buone notizie per le giovani coppie e per gli imprenditori di Pescara: tassa dimezzata per cinque anni se i redditi della famiglia non superano i 15mila euro annui. Riduzioni del 60 per cento dell’imposta invece per tre anni alle nuove imprese. Il consiglio comunale ha così approvato tre emendamenti del nuovo regolamento Tarsu. L’emendamento di D’Angelo ha portato il limite di reddito da 11mila a 15mila euro. Tutte le proposte entreranno in vigore solo dal 2012.

L’amministrazione comunale – ha sottolineato l’assessore Filippello – ha adottato nuove agevolazioni a favore di quei giovani che vogliono tentare di fare impresa e per le famiglie che stanno vivendo una condizione di difficoltà. E in aula il provvedimento è stato leggermente modificato con alcuni emendamenti presentati anche dal Pd. Le nuove imprese potranno presentare istanza agli uffici comunali che poi effettueranno i propri controlli. Confermato il taglio del 50 per cento della tassa per le famiglie in condizioni di difficoltà, che hanno solo un’indennità di disoccupazione o cassa integrazione, ma è stata innalzata la soglia minima di reddito richiesta per beneficare dell’agevolazione, portata da 11mila a 15mila euro l’anno. Infine è stato introdotto il taglio della tassa del 50 per cento anche per le giovani coppie per i primi cinque anni di matrimonio, con un reddito familiare annuo non superiore ai 20mila euro.

La tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, abbreviata in TARSU è dovuta al Comune che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, oltre che di pulizia delle strade pubbliche. Sono passate, oltre alle nuove regole sulla Tarsu, le nuove norme per il servizio di assistenza domiciliare per anziani e disabili che prevedono l’elaborazione di piani personalizzati sulla base delle esigenze dei singoli individui utenti e l’erogazione dei contributi economici per i più bisognosi che necessitano di un elevato numero di ore settimanali di assistenza.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.