Il gettito della nuova IUC sarà inferiore a quello di IMU e Tares per i Comuni

di Sofia Martini 1

 In Italia si discute ancora sul nuovo assetto della tassazione sugli immobili. Abolita l’IMU sulla prima casa, il nodo delle imposte sulle abitazioni non ha purtroppo ancora trovato una soluzione definitiva. I rappresentanti delle amministrazioni locali temono infatti che i soldi che arriveranno dal gettito della nuova IUC, l’Imposta Unica Comunale che ha sostituito in parte l’IMU e in parte la Tares, la vecchia tassa sui rifiuti urbani e i servizi, non saranno sufficienti ad assicurare quelle coperture che invece le due precedenti imposte consentivano. 

Trovate le coperture per ila cancellazione della seconda rata dell’IMU

La nuova tassazione, infatti, dovrebbe garantire le coperture per assicurare l’espletamento di tutti i servizi indivisibili erogati dai Comuni, come l’illuminazione e la pulizia delle strade, la manutenzione e i servizi cimiteriali, e al tempo stesso anche lo smaltimento dei rifiuti urbani. Ma lo stesso presidente dell’ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, Piero Fassino, ha recentemente sottolineato come per il 2014 si preveda per le amministrazioni locali un gettito inferiore rispetto al passato.

Si cercano le risorse per coprire la seconda rata dell’IMU

All’appello mancherebbero, infatti, non solo circa 500 milioni di euro per assicurare le detrazioni, ma anche un altro miliardo di euro per compensare l’applicazione, da parte dello Stato, di aliquote minori nel calcolo dell’IMU rispetto a quelle applicate dai Comuni. E’ la questione della cosiddetta Mini IMU a cui si sta cercando di trovare una soluzione prima della fine di gennaio, quando i contribuenti saranno chiamati al suo versamento.

Per i sindaci italiani, dunque, la Tasi, componente della nuova IUC,  non assicura un gettito pari all’IMU, perché la IUC dovrebbe avere un tetto massimo del 10,6 per mille, mentre in passato questa aliquota era stata applicata alla sola IMU.

 

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.