730 precompilato, i requisiti per presentare la dichiarazione congiunta

di Redazione Commenta

Per presentare il 730 precompilato congiunto i coniugi troveranno in ogni caso due diverse dichiarazioni precompilate, una per ciascuno dei due anche se nel 2015 avevano presentato la dichiarazione dei redditi congiunta.

La dichiarazione congiunta è una delle novità del 730 precompilato 2016. Il coniuge che sceglie di presentare la dichiarazione dei redditi come dichiarante dovrà indicare nell’area autenticata il codice fiscale del coniuge che presenta il 730 precompilato in qualità di congiunto del dichiarante.

730

Per presentare il 730 precompilato congiunto si devono possedere i seguenti requisiti:

  • aver posseduto nel corso del 2015 solo redditi da lavoro dipendente o assimilati, redditi di fabbricati e terreni, redditi di capitale, redditi da lavoro autonomo senza obbligo di partita Iva, redditi diversi

  • almeno uno dei due coniugi deve essere in possesso dei requisiti per presentare il modello 730
  • essere sposati regolarmente alla data di presentazione del modello 730 precompilato anche se non si era coniugati nel corso del 2015.

Per presentare il 730 precompilato congiunto i coniugi troveranno in ogni caso due diverse dichiarazioni precompilate, una per ciascuno dei due anche se nel 2015 avevano presentato la dichiarazione dei redditi congiunta.

Nel momento in cui si trametterà il 730 precompilato si congiungeranno le due dichiarazione per potranno essere presentate in forma di dichiarazione precompilata congiunta.

Anche per la presentazione del 730 precompilato congiunto le date e le scadenze restano immutate rispetto a quelle della presentazione del 730 precompilato

  • 15 aprile 2016: i modelli 730 precompilati saranno disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate
  • 2 maggio 2016: da questa giorno sarà possibile modificare o integrare e inviare il 730 precompilato all’Agenzia delle Entrate
  • 16 giugno 2016: scadenza ultima per effettuare il saldo e il primo acconto per chi è privo di sostituto di imposta
  • 7 luglio 2016 (probabile proroga al 23 luglio): scadenza dell’invio del 730 precompilato all’Agenzia delle Entrate
  • 16 luglio 2016: giorno ultimo per pagare le tasse (per i contribuenti senza sostituto d’imposta maggiorate dello 0,40%)
  • 30 settembre 2016: ultimo giorno per inviare il modello Unico 2016
  • 25 ottobre 2016: ultimo giorno per presentare il 730 integrativo se l’integrazione consiste in un maggior credito o minor credito o se l’imposta rimane invariata.