CuDoMa integra la PEC con uno strumento per rilevare la data e l’ora di lettura del documento condiviso.

di Redazione 1

I consulenti del lavoro, i commercialisti o le aziende che periodicamente producono e trasmettono una mole sensibile di documenti ai loro clienti e/o collaboratori, per rispettare alcune scadenze temporali (es. pagamento dell’F24 entro una determinata data) hanno bisogno di sapere con certezza se un determinato documento trasmesso è stato letto entro i tempi programmati.

Da sempre la posta elettronica, anche quella certificata, offre la garanzia della consegna del messaggio ma non della sua lettura da parte del destinatario. La tecnologia della trasmissione via e-mail o PEC (posta elettronica certificata) non rileva se il destinatario abbia letto o meno il messaggio, bensì fornisce solo garanzie sull’avvenuto recapito della posta elettronica.

Per soddisfare questo tipo di esigenza WRP srl ha progettato CuDoMa, un software di gestione documentale online (SAAS) che semplifica e migliora la gestione e organizzazione dei documenti di aziende e professionisti (commercialisti, consulenti del lavoro, ecc.) al pari dei più moderni sistemi DMS (document management system).

Con il DMS CuDoMa il professionista ha la possibilità di rilevare in tempo reale se i documenti, condivisi e/o notificati via e-mail o PEC (Posta Elettronica Certificata), sono stati letti dai suoi clienti e/o collaboratori.
Dopo avere caricato sul DMS CuDoMa i file relativi ad uno specifico argomento (es. buste paga), il commercialista può inviare con un click, una e-mail o PEC al suo cliente/collaboratore, in cui sono presenti i link per scaricare – in modo sicuro e protetto da password – il documento condiviso.

CuDoMa, a differenza dei normali sistemi di posta elettronica certificata (PEC), provvederà a registrare la data e l’ora in cui è stato scaricato il documento e a visualizzarle nel Pannello di Controllo riservata al professionista.

Rispetto alle comuni caselle di posta elettronica, con CuDoMa il professionista può trasmettere file con dimensioni fino a 200 Mb, senza correre il rischio che l’e-mail con i relativi allegati non giungano a destinazione, perché la casella del destinatario ha superato la capacità massima consentita. Tutto ciò è possibile perché con il DMS CuDoMa non viene mai trasmesso il file, ma viaggia soltanto il link per scaricare il file.

Quando spediamo le e-mail non pensiamo in quali mani queste finiscano effettivamente. Molto spesso ai messaggi di poste elettronica certificata e non, alleghiamo documenti dal contenuto riservato senza prendere gli opportuni accorgimenti per salvaguardarli. La condivisione dei documenti avviene in modo sicuro e protetto da password,grazia all’utilizzo del protocollo HTTPS e di trasmissioni crittografate fino a 256 bit. CuDoMa è un DMS che integra e supera gli svantaggi della poste elettronica certificata, fornendo ai professionisti la soluzione efficace per l’organizzazione e la gestione dei documenti.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.