Inps: pensioni, arriva l’estratto conto previdenziale online

 
Fil
11 May 2010

inps Inps: pensioni, arriva lestratto conto previdenziale online Per i pensionandi italiani arriva l’estratto conto previdenziale consultabile direttamente online. A darne notizia è stato l’Inps, Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, spiegando in particolare che il servizio sarà attivato a favore di tutti quegli assicurati Inps che sia per quest’anno, sia per l’anno 2011, raggiungeranno l’età pensionabile. Per questi futuri pensionati non sarà tra l’altro solamente possibile, direttamente online, consultare l’estratto conto previdenziale in formato rigorosamente elettronico, ma si potranno altresì inviare all’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale delle segnalazioni, in modalità interattiva, nel caso in cui fossero presenti nel documento eletronico, e quindi tra i dati consultati online, delle lacune. L’accesso al servizio online potrà avvenire con la stessa modalità con cui si accede nella maniera classica ai servizi Web dell’Inps, ovverosia dal sito Internet www.inps.it avendo il codice Pin e con la massima sicurezza e riservatezza; i pensionandi che non sono in possesso del codice Pin possono comunque richiederlo o via telefono, oppure direttamente online.

In particolare, in caso di richiesta di variazione dell’estratto conto per lacune rilevate in base a quanto constatato dall’utente Inps online, la comunicazione del pensionando sarà così automaticamente inoltrata all’ufficio dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale per competenza; l’istanza sarà già automaticamente protocollata, mentre il pensionando a sua volta potrà inoltre acquisire una ricevuta stampabile.

Secondo quanto dichiarato da Antonio Mastrapasqua, Presidente dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, il nuovo servizio di estratto conto previdenziale online per i pensionandi rappresenta una grande rivoluzione nei rapporti tra l’Istituto ed i cittadini i quali potranno non solo consultare il proprio fascicolo previdenziale, ma in tempo reale l’utente Inps sul Web potrà rilevare e segnalare agli Uffici eventuali anomalie. Per tutti i dettagli relativi al nuovo servizio l’Inps invierà una lettera ai diretti interessati che sono all’incirca 200 mila italiani pronti ad andare in pensione nel corso del biennio 2010-2011.