Arte libraria: la pubblicazione sconta l’Iva al 4%

 
Simone
16 August 2009

libri forum Arte libraria: la pubblicazione sconta lIva al 4%La risoluzione 223/E dell’Agenzia delle Entrate è entrata nel merito della possibilità di applicazione dell’aliquota ridotta dell’Iva del 4% a quelle pubblicazioni editoriali che possono essere ricondotte alla categoria dei “libri”. Quali caratteristiche deve avere il libro in questo senso? Anzitutto, deve essere un prodotto stampato e possedere un evidente carattere informativo; è proprio grazie alle sue funzioni divulgative e scientifiche che una pubblicazione di questo tipo può essere ricollegata all’aliquota ridotta dell’Imposta sul Valore Aggiunto. Le categorie citate dal documento delle Entrate sono molteplici: si tratta essenzialmente di servizi che consistono nella composizione, montaggio, duplicazione e stampa di libri, giornali e periodici. La pubblicazione di questa importanze risoluzione dell’Agenzia si è resa necessaria a seguito dell’interpello circa l’affidamento a una tipografia dei servizi di consegna e confezionamento dei materiali per una raccolta normativa.

 


In precedenza, questa stessa tipografia aveva sempre provveduto ad applicare l’aliquota Iva ordinaria al 20% ed è per questo motivo che è stata richiesta la riduzione in questione. Per esprimere il proprio parere, l’Agenzia ha fatto ricorso alla circolare del Ministero delle Finanze numero 63 del 1990, in base a cui sono considerati libri tutti i lavori dell’arte libraria, anche se solo illustrati o di carattere informativo, ma purché siano stampati. Ovviamente, vi è anche una riserva di valutare in sede di un eventuale controllo i presupposti di fatto ai fini dell’applicazione dell’aliquota in forma agevolata: le pubblicazioni elencate nell’istanza devono dunque presentare i requisiti di prodotto in forma stampata e possedere un carattere meramente informativo.

 

In conclusione, bisogna inoltre ricordare che la risoluzione delle Entrate precisa che, a norma della direttiva europea 2009/47, l’aliquota in forma ridotta viene consentita per la fornitura di libri su qualsiasi tipo di supporto fisico; se queste pubblicazioni possono essere qualificate come libri ai fini dell’applicazione dell’Iva al 4%, allora andranno a beneficiare della stessa aliquota ridotta anche gli acquisti del materiale relativo (come la carta) e le prestazioni di servizi.